LA TAGLIA PIU’ GIUSTA

www.cycling.it 1 ottobre 2012 0

Gentile redazione,
vi invio le mie quote antropometriche con la preghiera di sviluppare le misure per il mio telaio ideale: lunghezza cavallo 80 cm, lunghezza tratto femorale 35 cm, lunghezza piede 26.5 cm, lunghezza busto 63 cm, lunghezza braccio 65 cm, larghezza spalle 45 cm, misura mani L, peso 71 kg, altezza 173 cm, livello di pratica amatoriale. La mia bici attuale e’ una Wilier Escape taglia S con le seguenti misure: tubo verticale centro/fine 49 cm, tubo orizzontale centro/centro 52.5 cm, attacco manubrio 12 cm, pedivelle 172.5 mm, altezza sella centro/fine 70.8 cm. Tengo a precisare che ho gia’ ordinato un nuovo telaio Wilier Izoard in carbonio monoscocca. Il meccanico del negozio, dopo avere preso le varie misure ed avere effettuato alcune prove sulla mia bici attuale, mi ha consigliato di ordinare un telaio taglia S, che a mio avviso, pero’, sembra un po’ piccolo. Ho quindi manifestato la mia perplessita’ al meccanico, ma questi mi ha confermato che tale taglia e’ la piu’ idonea (in relazione alla lunghezza del cavallo) per me, in quanto con la M avrei poco fuorisella e la visione globale della bici non sarebbe ottimale. Vorrei un vostro parere in merito alla correttezza del mio nuovo acquisto.

Giuseppe Di Vincenzo
Sanremo (IM)

Caro Giuseppe,
arrivera’ mai il giorno in cui i meccanici riterranno piu’ opportuno valutare le geometrie dando la priorita’ alla corrispondenza con la fisionomia dello specifico utente piuttosto che anteporre delle opinabili questioni estetiche? Potremo sperare di posporre la visione globale della bicicletta non ottimale rispetto alla sua funzionalita’? Speriamo di si’! Proviamo adesso ad analizzare i dati. Per noi, il tuo telaio ideale, sempreche’ le tue quote siano state rilevate correttamente, dovrebbe avere la misura di 520×555 mm. Esso andra’ corredato da un attacco manubrio di estensione 120-130 mm (le tue misure di tronco e braccia non sono propriamente da telaio small) e angolo del verticale massimo di 75 gradi. La sella trovera’ opportuna collocazione a un valore di altezza pari a 840-871 mm rispetto al piano dei pedali, la curva manubrio dovra’ possedere una larghezza di 40-42 cm c/c, mentre le pedivelle si attesteranno sulla sola misura raccomandabile di 170 mm (hai rilevato con sufficiente precisione la misura di cavallo?).La prima cosa che emerge, quindi, e’ che il telaio virtualmente adatto a te non parrebbe essere corrispondente a quello che utilizzi ora, decisamente corto per le tue necessita’. Pensa, pero’, che anche la misura M possiede una proiezione dell’orizzontale pari a 538 mm, quindi ancora inferiore a quanto auspicabile. Per arrivare a trovare una lunghezza adatta a te si dovrebbe dunque scomodare addirittura la taglia L, che possiede un orizzontale effettivo pari a 556 mm, ma ti troveresti poi con un verticale da 550 mm, troppo lungo per le tue necessita’. Questa e’, nei fatti, la discrepanza che inevitabilmente scaturisce dal dovere confrontare la propria individualita’ con delle geometrie standardizzate (ti servirebbe un orizzontale da L unito a un verticale da S!). In definitiva, la taglia M e’ sicuramente quella piu’ idonea, tenendo presente che l’impiego di un attacco piu’ lungo di quello indicato potrebbe rendersi comunque necessario.

Scrivi un Commento »

Per lasciare un commento devi essere loggato.